Crea sito

Losanna – dove l’arte è a ogni “cantone”

Dopo la nostra tappe alle Nazioni Unite, ci siamo diretti a Losanna. Per questa ultima tappa del nostro tour della Svizzera abbiamo scelto una domenica, il giorno dopo un festivo (l’Epifania).
Se già avevamo trovato molti locali chiusi perchè gli svizzeri le vacanze natalizie le prendono sul serio, immaginate quanto abbiamo girato per trovare un posto dove mangiare. Ma Losanna ha riservato molte sorprese (a ogni “cantone” ahah!), soprattutto per le strade.

ARTE&ARTE

Losanna ha una vita artistica decisamente notevole. Basti pensare che nella nostra passeggiata abbiamo incontrato innumerevoli teatri e gallerie d’arte, ma anche senza pagare un biglietto l’arte si respira per tutta la città. Principalmente si tratta di opere moderne che di primo impatto pensi:”Cosa c’entrano qui?”. E invece è proprio la loro collocazione “fuori posto” che le rende perfettamente integrate con la tipica cittadina svizzera.


NOTRE DAME

A Losanna siamo saliti al duomo, situato poco sopra la città.
Come vi abbiamo già ripetuto altre volte le chiese protestanti sono abbastanza spoglie, senza troppi affreschi. Compensano però con vetrate coloratissime e soprattutto con l’immancabile albero di Natale. Anche il duomo di Notre Dame di Losanna infatti non ha fatto eccezione.
Dalla collinetta del duomo si può assistere a un bel panorama sulla città, ma il cielo era troppo grigio e il ventro troppo freddo per godercelo al 100%.

MERCATINI&MUSEI

Arrivati al cuore della Losanna antica (da cui si sale verso il duomo) abbiamo trovato un mercatino delle pulci enorme. Praticamente l’unica attività commerciale aperta quel giorno!
Dalla piazza siamo andati a dare un’occhiata al Palais de Rumine dove si trovano ben 4 musei e un paio di biblioteche. Non abbiamo fatto nessuna visita approfondita, avevamo solo mezza giornata per visitare la città prima del ritorno.

UN PAIO DI CURIOSITA’

Curiosità n.1: attenzione ai parcheggi di Losanna. Ci siamo infilati in un parcheggio super conveniente, peccato che la tariffa fosse per 15 minuti e non per un’ora.

Curiosità n.2: Losanna è chiamata anche “la San Francisco svizzera”, per i terrazzamenti e le ripide colline, ma anche per la vivace vita culturale.

Curiosità n.3: La Svizzera si chiama così dal canton Svitto (Schwyz), situato a est di Lucerna. Il nome è ufficiale dal 1803, ma già nel 1291 il canton Svitto aveva preso parte alla fondazione della confederazione elvetica.

Curiosità n.4: a Losanna ha sede il Comitato Olimpico Internazionale

Con questo post finisce il viaggio in #nonèunpaeseperpoveri dei #poracciintour

Attraversando il tunnel del San Bernardo (mentre fuori nevicava) siamo arrivati nuovamente in Italia. Da Aosta siamo tornati a casa, distrutti ma sempre con gli occhi pieni di cose belle!

A breve le ultime foto (di Losanna) sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilmondoinunatenda/

E a breve si parte per un altro viaggio #staytuned