Crea sito

A spasso per Tokyo

Come concludere il nostro giapporacconto? Of course con un giro a spasso per Tokyo!
Ma, se ci permettete un consiglio, perdetevi per la città. Tra i vicoletti e le strade a 6 corsie, tra le casette e i grattacieli.

Asakusa

Ad Asakusa si trova il tempio principale di Tokyo, il Senso-ji. Attraverso una grande porta si arriva al tempio e soprattutto agli incensieri che si dice guariscano da ogni malattia. C’erano infatti delle persone che “spingevano” il fumo dell’incenso verso la schiena, la testa o le spalle.
Noi invece abbiamo tentato la fortuna, investendo 100yen a testa in un bigliettino della fortuna. Se ne trovano in ogni santuario giapponese e “predicono” il futuro. Peccato che fosse stato scritto solo in giappo e non abbiamo capito niente.

Una volta usciti dal tempio abbiamo proseguito dritto, verso un quartiere molto turistico e perciò ricco di bancarelle, negozi, alimentari. Le stradine continuavano a rispecchiare (sempre più a grandi linee man mano che procedevamo) lo stile del tempio, quindi erano per lo più case basse, con i tetti verdi.
E’ una delle zone più piacevoli di Tokyo per una passeggiata, fino alla famosa Asahi Tower, dello stesso colore della  birra :p


Pokemon Center

La gioia di tutti quelli cresciuti negli anni ’90! In Giappone c’è ovviamente più di un Pokemon Store! Noi siamo stati a quello di Ikebukuro, all’interno di un grattacielo chiamato Sunshine.
Daniele è stato dentro un tempo infinito, Emily ha guardato i giochi d’acqua della fontana 5 volte prima di recuperarlo.
All’interno del negozio si trova di tutto e di più: statuine, carte, pupazzi, tutto ovviamente a tema Pokemon.
Dal 60esimo piano del grattacielo si può assistere (gratis) al tramonto su Tokyo. O al massimo investite qualche soldino in un drink per poter stare al bar un tempo più lungo, ne vale la pena:

Ikebukuro

Il Pokemon Center e la Sunshine Tower si trovano nel quartiere di Ikeburo, dove abbiamo visto tanti negozietti di accessori molto kawaii! Avete presente quelle cose colorate e pucciose che indossano solo le giapponesi? Fiocchi, Hello Kitty, nastini, pelouches e vestitini frou frou riempivano i negozi della zona. Per Emily un paradiso!

Akihabara

Akihabara è il grande quartiere per i nerd! Ovunque negozi di fumetti, videogiochi, aggeggi tecnologici e soprattutto il…Gundam Cafe!
Si tratta di un bar (ma serve anche pasti completi) in cui tutto ma proprio tutto è a tema Gundam. Anche le cameriere sono un po’ dei robot… Esperienza assolutamente da provare!
Come il Baratie non si distingue per la qualità del cibo ma per l’originalità dell’idea, #poracciintour approved!

In questo quartiere Daniele era gasato a mille! Emily si è un po’ annoiata, fino a quando ha visto un negozio tutto rosa e ha pensato bene di entrare. Peccato fosse un negozio di porno-manga (hentai per i più esperti) e sia uscita con gli occhi spalancati. SPQG: Sono pazzi questi giappi!

Shinjuku

Situato vicino a Shibuya, Shinjuku è un quartiere moderno, ricco di palazzi strani e di love hotel. Cosa sono? Sono i nostri alberghi a ore, dove i giappi si trovano per fare le loro cose.
Ecco chi abbiamo incontrato a Shinjuku:

La conclusione

Le due settimane in Giappone sono trascorse come un sogno!
Il Giappone è un posto strano, ricco di contraddizioni. Molto moderni e molto tradizionali. Molto caldo e molta pioggia. Molte persone ma molta solitudine. Molti grattacieli e molti templi.
Visitare il Giappone è un’esperienza che vi consigliamo di vero cuore! Ma non limitatevi a visitare solo i luoghi principali, cercate di perdervi tra le strade, i vicoli. Cercate di mangiare cibo locale, anche se subito non vi ispira. Provate a parlare con le persone anche se non vi capite e a osservarne i comportamenti.
Non da ultimo, rileggetevi i nostri consigli 🙂

Con questo post finisce il nostro giapporacconto, speriamo di non avervi tediato!
Ci vediamo presto, sempre qui, sempre #poracciintour

LUI A TOKYO

LEI A TOKYO