Lipsia la città della musica

Oggi vi portiamo nella città della musica: Lipsia. Lipsia, in tedesco Leipzig, è la seconda città più grande della Sassonia dopo Dresda (che è anche la capitale del Land, la regione) ed è la città più musicale di tutta la Germania. Andiamo a scoprire il perché!

LIPSIA, LA CITTA’ DELLA MUSICA

Una voce che canta all’angolo della strada, le note di un pianoforte nell’aria, una chitarra intona una canzone country, un clarinetto invece risponde con un walzer. Tutto questo è Lipsia, la città dove la musica la fa da padrona. Ma come mai? Qui visse e insegnò il compositore tedesco Johann Sebastian Bach e la città è diventata il punto di riferimento per gli aspiranti musicisti tedeschi e non solo. Ma Bach non è l’unico musicista ad essere legato a Lipsia. Qui nacque anche Richard Wagner e visse per alcuni anni Mendelssohn. Possiamo dire che i nomi più importanti della musica classica tedesca sono legati a questa città.

Lipsia la città della musica

LIPSIA E GOETHE

Ma la musica non è l’unico aspetto culturale degno di nota a Lipsia. La città, con la sua università e numerosissime associazioni culturali, è nota anche per il suo legame con Goethe. Proprio a Lipsia, in Auersbachs Keller, è ambientata una scena del Faust di Goethe. In questa scena il dottor Faust cavalca le botti presenti nella cantina, aiutato dal diavolo. Oggi la Auersbachs Keller, situata in Mädlerpassage, è un locale aperto al pubblico in cui si può scendere a vedere la cantina e le botti citate nel Faust.

Una scena del Faust di Goethe a Lipsia

COSA VEDERE A LIPSIA

Un giro della città non può che partire dalla centrale Markt, la piazza del mercato in cui si può vedere l’Altes Rathaus, il municipio vecchio. Questa piazza è il cuore della vita della città e la porta del centro storico. Da qui potete spostarvi per vedere le chiese principali tra cui la Thomaskirche e la Nikolaikirche. La Thomaskirche ospita ancora oggi il coro delle voci bianche Thomanerchor, uno dei cori più famosi in Europa e che per molti anni fu guidato da Bach in persona. Bach infatti è anche sepolto in questa chiesa. Da vedere è sicuramente anche il Völkerschlachtdenkmal, il monumento a tutti coloro che hanno combattuto a Lipsia nella battaglia delle Nazioni e sconfissero Napoleone Bonaparte. Questo monumento però si trova un po’ fuori dalla città, lo potete comunque raggiungere in auto o con il tram cittadino.

Lipsia

IL MUSEO DELLA DDR

A Lipsia, a pochi passi dalla piazza centrale, è possibile visitare il museo della DDR. L’entrata è gratuita e la visita non richiede più di un’ora, direi che ne vale assolutamente la pena! Il museo è diviso per zone che ricreano alcuni aspetti della vita all’epoca della Repubblica Democratica Tedesca: la scuola, le case, gli ambienti di lavoro, i media, le vacanze, l’apparato amministrativo. Sapete che in vacanza non potevano spostarsi dalla DDR o comunque uscire dal blocco sovietico? Le coste del mar Baltico erano così prese d’assalto. Incredibile è anche scoprire quanti informatori segreti aveva la Stasi, la polizia segreta sovietica. Pensate che una deputata tedesca negli anni Novanta ha avuto accesso al suo dossier della Stasi e ha così scoperto che chi passava le informazioni sul suo conto era…suo marito! Erano anni in cui non ci si poteva fidare di nessuno, una visita a questo museo vi farà sicuramente capire meglio questo cupo periodo della storia tedesca. È interessante anche l’ultima parte in cui nel museo vengono affrontati i problemi più recenti come la riunificazione della Germania e le conseguenti differenze tra Est e Ovest e le sfide della Germania attuale.

DDR Museum Leipzig

COSA MANGIARE A LIPSIA

A Lipsia, la città della musica, vi consigliamo assolutamente due posti!
Per una cena sostanziosa fate tappa all’Augustiner nella piazza centrale. Mangiate una tipicissima zuppa di patate o uno stinco e sorseggiate una buona birra.
Per uno snack, sempre nella piazza principale, non potete perdere Nordsee! Si tratta di una catena di fast food a tema pesce, a noi piace tantissimo e potete scegliere tra panini, pesce fritto, insalate, fino a piatti veri e propri. I prezzi variano tantissimo dal piatto col filetto di pesce fino al cartoccio con il fish & chips. 
Non vi consiglieremo dove dormire perché siamo finiti in un appartamento con bagno condiviso (quando avevamo espressamente chiesto a Booking il bagno privato chè in questi tempi di Covid non si sa mai…)

Lipsia by night

IL CONSIGLIO DI LUI

NON fermatevi nei ristoranti italiani dove propongono la pizza con il vitello tonnato! Ma non c’è bisogno di dirvelo, vero?

IL CONSIGLIO DI LEI

Prendetevi del tempo per ascoltare i musicisti per strada, ascoltate i loro canti e vivete con leggerezza la vostra passeggiata per questa città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.