Cosa vedere a Poznan in un pomeriggio

Siamo giunti oggi all’ultima tappa del nostro viaggio on the road in Polonia e oggi andiamo a scoprire cosa vedere a Poznan in un pomeriggio. Eh già, purtroppo non abbiamo avuto molto tempo per visitare la città ma direi che un pomeriggio è sufficiente, meglio però se avete a disposizione una giornata intera!

LA RYNEK

Il punto centrale da cui iniziare ad esplorare Poznan è la sua Rynek, la piazza centrale del mercato che abbiamo già trovato in tutte le città polacche (tranne che a Varsavia).

È qui che si trovano le cose principali da vedere a Poznan, anche in un pomeriggio!
C’è il municipio, il più particolare che abbiamo visto in Polonia! Anche a Cracovia o a Torun c’era il municipio nella Rynek, ovviamente. Però era architettonicamente simile agli altri edifici della piazza, mentre il municipio di Poznan è completamente diverso dagli edifici circostanti.
È stato progettato da un architetto italiano nel XVI secolo , mentre la torre dell’orologio fu aggiunta solo nel XVIII secolo.
Sulla torre dell’orologio ci sono anche due caprette in metallo che ogni giorno a mezzogiorno escono per per segnalare l’ora.

Il municipio di Poznan con davanti la piazza del mercato

LA LEGGENDA DELLA CAPRA

Ma cosa ci fa una capra in cima la municipio di Poznan? Una leggenda ce lo spiega.
Il giorno dell’inaugurazione del municipio erano pronte due capre per il grande banchetto. Le capre però non ne volevano sapere di finire in pentola e riuscirono furbescamente a fuggire funo alla torre sull’orologio, dove iniziarono a prendersi a cornate. Per ricordare l’evento si decise di aggiungere queste due capre in metallo sulla torre dell’orologio. È per questo che ogni giorno, alle 12 in punto, si danno 12 cornate.

I PESCATORI A POZNAN?!

Ma le stranezze di Poznan non si fermano qui. Sempre nella piazza centrale troviamo delle casette coloratissime chiamate “case dei pescatori”. Ma cosa c’entrano i pescatori a Poznan se è molto distante dal mare, al contrario di Danzica? Ecco la spiegazione: qui si teneva il mercato del pesce, e queste casette erano il luogo dove i pescivendoli esponevano la loro merce. Purtroppo, come spessissimo in Polonia, anche questi edifici erano stati distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale. Quello che vediamo oggi è una fedele ricostruzione.

Merchants' Houses

LA CATTEDRALE DI POZNAN

Tra le cose da vedere a Poznan in un pomeriggio c’è sicuramente la sua cattedrale. Per raggiungerla dovrete attraversare il fiume Warta e recarvi su una grande isola chiamata Ostrow Tumski. Proprio su quest’isola venne fondata la città di Poznan da cui nacque lo Stato polacco! Di fianco c’è anche una statua di Papa Wojtyla. Siamo sinceri: ci aspettavamo di trovare sue statue molto più spesso di quanto è stato! Soprattutto per il contributo che ha dato alla storia della Polonia.

La cattedrale dei Santi Pietro e Paolo a Poznan
La cattedrale dei Santi Pietro e Paolo a Poznan

I MOTI DEL 1956

La storia di Poznan è molto antica, essendo stata capitale del Regno di Polonia ben prima di Cracovia. Ma quella che si può vedere oggi in questa città è prevalentemente la sua storia recente. In un pomeriggio a Poznan non dimenticate infatti di visitare Plac Mickiewiczsa con il monumento alle vittime del giugno 1956. Una grande croce in granito ricorda le vittime delle prime rivolte operaie contro la dittatura comunista, rivolte che vennero soffocate nel sangue. Tuttavia da qui iniziarono a spargersi nel Paese i semi della protesta che porterà alla nascita di Solidarnosc e alla libertà della Polonia.

Inoltre non dimenticate di passeggiate sull’elegante Plac Wolnosci per assaporare l’atmosfera moderna ma elegante di Poznan.

Monumento eretto in memoria delle proteste polacche del 1956 contro il regime sovietico
Monumento eretto in memoria delle proteste polacche del 1956 contro il regime sovieico

DOVE MANGIARE A POZNAN

Essendo la nostra ultima serata in Polonia abbiamo fatto una cena a base di pierogi enormi che vi consigliamo di gustare nella pierogarnia a due passi dalla Rynek e dal castello (si tratta della stessa catena che vi abbiamo consigliato a Torun). Per concludere la serata fermatevi per una cytrynowka (una vodka al limone) da Ministerstwo Sledzia i Wodki sulla piazza centrale. Locale alternativo e atmosfera da fiesta assicurata!

Non ci sentiamo di consigliarvi il posto dove abbiamo pernottato perché è stato il peggiore di tutto il viaggio. Non quanto per la camera che era spaziosa, pulita ed economica. Il problema è stata l’accoglienza: purtroppo la receptionist non parlava una parola di inglese (nemmeno “breakfast”) quindi è stato veramente difficile capirsi, soprattutto perché continuava imperterrita a parlarci nonostante fosse evidente che non capivamo una parola.

IL CONSIGLIO DI LUI

Per una sosta pomeridiana fermatevi in uno dei tanti bar lungo la Wozna, la via che va verso il fiume. Troverete birrette fresche o deliziose fette di torta!

IL CONSIGLIO DI LEI

Passeggiate per Poznan di sera per assaggiare un po’ delle sue vibrazioni festaiole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.